blog

Illustrissimo Lettore, Lei come scrive “Martedì”?

Una delle cose che odio di più del correttore automatico di Word è quel suo vezzo anglosassone di scrivere i nomi della settimana maiuscoli. Lunedì, Martedì, Mercoledì… In italiano la regola generale (ah, le regole!) recita: maiuscoli i nomi propri, minuscoli i nomi comuni. E dunque si scrive lunedì, non c’è dubbio, neppure se ogni tanto proviamo a insultarlo o a cancellarlo, il lunedì. Analogamente niente Aprile, niente Maggio e niente piovoso Novembre.

Con le maiuscole ogni lingua ha le sue abitudini: in inglese l’uso è molto più esteso e non parliamo del tedesco. In italiano qualche regola c’è, ma molto spesso è più una faccenda di gusti, idee, intenzioni e alzando o abbassando quell’iniziale stiamo già dicendo qualcosa.

Il potere, ad esempio, ama moltissimo il maiuscolo e in ogni pubblicazione ufficiale non manca mai un Assessore all’Assessorato Assessorante e ci sono sempre Eccellentissimi Professori, Avvocati e Senatori. Ma non siamo affatto obbligati a scrivere così, andrebbe benissimo ministro degli Esteri o Ministro degli interni, come si preferisce, con ancora del rispetto, ma senza riverenza.

Chi il potere prova a ingraziarselo non manca mai di chiedere la Sua partecipazione, ringraziandoLa anticipatamente per la Sua cortesissima attenzione, anche se questa genuflessione comincia a sembrare vagamente ridicola ai nostri occhi di cittadini repubblicani: non capita anche a voi di mettervi subito sulla difensiva? Ci si aspetta la vendita delle pentole alla fine della gita.

Ci sono poi le idee e le ideologie: patria o Patria? paese o Paese? la Chiesa? e allora perché non la Libertà? E ancora, contro il Maiuscolo dei Potenti, minuscole democratiche.

Ultimamente siamo più sensibili, perché abbiamo tutti imparato A URLARE SCRIVENDO!!! Ma la maestra ce lo diceva, non si urla: le maiuscole sono brutte, molto brutte, e vanno usate con parsimonia. Questa sì che è una buona regola.
Anche se, si sa, le regole sono fatte per essere infrante. Firmato: battitoriliberi.